Cos’è il Closlieu

Closlieu San Giorgio in SAlici  VR di Barbara Arduini

Il Closlieu è uno spazio specifico predisposto per “Il Gioco del Dipingere”

Il Closlieu è una stanza dalle pareti colorate con un solo strumento centrale: il tavolo-tavolozza dove 18 colori con tre pennelli ciascuno aspettano di essere usati. Il foglio viene fissato con le puntine ad una parete attrezzata. Nel Closlieu si dipinge in piedi in questo modo il corpo è libero di muoversi tra la tavolozza (spazio della relazione) e il foglio (spazio personale).

All’interno del Closlieu si rispetta un rituale preciso: tenere con cura il pennello, intingerlo prima nell’acqua e poi nel colore, utilizzare un solo colore per volta, non giudicare il proprio dipinto o quello altrui. Nel Closlieu s’impara a rendersi indipendenti dallo sguardo e dal giudizio degli altri.

E’ un laboratorio di pittura dove adulti e bambini (da 3 a… 100 anni) si trovano per condividere il piacere di dipingere. Compiuto in un gruppo, l’atto del tracciare è diverso dal disegno occasionale e permette di affermarsi in mezzo agli altri senza competizione.
Nel Closlieu si crea un armonico equilibrio tra regole e libertà. L’attività è condotta da un ”Praticien”. Egli non insegna, non interpreta, non giudica. L’atteggiamento del Praticien favorisce il libero fluire dell’Espressione.